Qui potrete trovare le mie opinioni su prodotti che ho potuto provare grazie alle collaborazioni con varie aziende e i progetti di ambasciatrice a cui ho preso parte per testare nuovi prodotti.

Fans

martedì 19 maggio 2015

"La cercatrice di sogni"di Fabiola Danese

A volte le cose che succedono per caso,inaspettatamente,sono quelle piu' belle e che ci sorprendono di piu'.Sono quindi grata al destino che mi ha permesso di conoscere Fabiola Danese,giovane e talentuosa scrittrice che qualche mese fa ha esordito con il suo libro "La Cercatrice di Sogni".
Ho avuto la fortuna di conoscerla tramite Facebook e sono rimasta molto colpita dalla sua personalita';una ragazza semplice,piena di entusiasmo,gentile e molto disponibile.Ma cio' che ha acceso in mela curiosita' per il suo libro,e' stato il modo in cui ne parla,con passione e con orgoglio.La sua "Cercatrice",una sua creatura di cui ne parla come se si trattasse di un personaggio reale,che entra a far parte di tutti coloro che ne leggono la storia e che,da appassionata di romanzi fantasy,ha catturato il mio interesse.
 Prima di parlarvi in modo piu' approfondito di questo romanzo,pero',vorrei farvi conoscere meglio l'autrice,Fabiola Danese,tramite una piccola intervista rilasciata per il mio blog.
I: Ciao Fabiola,parlaci un po' di te.
F: Ciao.Mi sono laureata in editoria e giornalismo, presso l’università di Bari e ho iniziato ad avvicinarmi al mondo della scrittura nel 2013, quando ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie dal titolo “Tutta colpa di Cenerentola” edito Booksprint Edizioni. Ho sempre avuto questa particolare inclinazione, avendo iniziato a leggere dall’età di undici anni e ho sempre voluto regalare alle persone le stesse emozioni che ho avuto io nel leggere le pagine dei grandi scrittori. Ho scritto e pubblicato anche diversi racconti nel 2014, partecipando a numerosi concorsi, quando finalmente ho deciso di mettermi alla prova e pubblicare il mio primo romanzo, affidandolo alle cure di una casa editrice non a pagamento come la Butterfly Edizioni.
I: Come e' nato il tuo libro?Cosa ti ha ispirata?
 F: Non c’è stata una particolare ispirazione per il mio romanzo, mi è bastato leggere diverse saghe fantasy e mi è subito venuta voglia di scrivere qualcosa di altrettanto epico e avvincente. Era una genere che non conoscevo, fino a qualche anno fa, ma è un mondo a cui mi sono profondamente affezionata e che ho cercato di rendere un po’ mio.
C: Parlaci de personaggi del libro.Ti riconosci in qualcuno di loro?
  F: Inevitabilmente mi riconosco in Nyx, a lei ho affidato la vita magica che probabilmente avrei voluto vivere io  e le ho regalato sogni, amori e speranze. Non c’è molto di autobiografico in questo romanzo, a parte il rapporto tra i vari personaggi, per cui ho preso ispirazione dalla mia vita reale.  Credo  che questo sia uno dei punti forti della Cercatrice: ruota tutto intorno a questi legami, più forti del destino stesso per intensità e bellezza. Devo dire che però, mi sento anche molto legata al Piccolo Principe, una figura che ho sentito di proteggere per tutta la stesura, quindi ho cercato di fare mie le preoccupazioni della mia protagonista. 
I: Che sensazioni hai provato una volta terminato il libro e vedendolo pubblicato?                       
 F: È stata una vera e propria montagna russa. Quando si accede a questo mondo e si inizia a realizzare che davvero quello che hai scritto nella tua cameretta, verrà letto dalle persone, ti prende un nodo alla gola indescrivibile. È come una dolce agonia e fino all’ultimo rischi di perdere dieci anni di vita tra ansie, preoccupazioni e cuore in gola, ma sono tutte sensazioni che consiglio vivamente e che riproverei dall’inizio alla fine. 
I: Infine,c'e' una frase del tuo libro che ami o in cui ti riconosci particolarmente?
F:Più che ad una frase, sono legata ad un concetto espresso nel mio libro, ed è questo: “Non aveva scelto lei Aries, non l’aveva cercato, era capitato come capitano tutte le cose, come capitano le persone nella vita di ognuno di noi, un po’ per caso e un po’ per destino.” Ho imparato che la vita è un’altalena e che non sai mai quello che ti aspetta dietro l’angolo, è così che me la vivo: con un occhio sempre pronto a guardare verso la prossima svolta. Credo nel destino, credo che ognuno di noi incontri qualcun altro per un motivo, anche se spesso non c’è dato saperne di più.
I: Grazie e in bocca al lupo per la tua carriera,sicuramente in ascesa!
 E' cosi',dopo tanto lavoro,Fabiola ha potuto vedere concretizzersi il suo sogno,grazie anche alla Butterfly Editore,una casa editrice rivolta agli scrittori emergenti,che consente loro di pubblicare le loro opere in modo del tutto gratuito.Se si ha uno scritto da far valutare per una pubblicazione,e' sufficiente acquistare 4 o 5 libri degli autori emergenti presenti sul sito ed inviare il proprio manoscritto che verra' valutato e,se ritenuto idoneo,sara' realizzato in forma cartacea,prendendosi cura di ogni aspetto,a partire dalla copertina,la stampa e la rilegatura,oltre alla distribuzione per la vendita ed un regolare contratto di edizione gratuito.
Davvero un metodo efficace ed ideale per agevolare e lanciare nuovi scrittori con grandi potenziali.
Ed ecco l'opera di Fabiola Danese,che ho avuto il piacere di poter leggere e che,gia' dalla copertina,fa sognare.
 Come annunciato prima,si tratta di un racconto fantasy che ha come protagonista Nyx,una ragazza diciassettenne che ha perso i genitori e vive con la sorella Eris.Nyx ha un segreto che solo il suo amico Tris conosce:ogni notte,quando si addormenta,lei raggiunge le anime perdute e le accompagna verso il loro destino.Ma presto la sua vita verra' stravolta con l'arrivo di Aries,un ragazzo misterioso,dai profondi occhi verdi che nasconde un lato oscuro e che la segue ovunque.
  Una storia appassionante, scorrevole,da leggere tutta d'un fiato che vi trasportera' in un mondo magico,in un sogno!Amerete i personaggi descritti da Fabiola,vivrete con loro ogni istante e sarete partecipi delle loro emozioni.
Il romanzo e' scritto molto bene,suscita fin dalle prime pagine interesse e curiosita,merito della storia coinvolgente raccontata con bravura da Fabiola,che descrive  personaggi misteriosi e segreti da scoprire.Non ha assolutamente nulla da invidiare agli scrittori piu' esperti,e sono certa che avra' un brillante futuro come scrittrice.
Ma non vi voglio anticipare troppo.Se vi ho incuriosito almeno un po',vi consiglio di leggere "La Cercatrice di Sogni" e lasciarvi trasportare nel suo mondo.
La trovate anche su FB:https://www.facebook.com/pages/La-Cercatrice-di-Sogni/444632282342307?ref=ts&fref=ts


                                                                 

 



                                             
                                                                                  







12 commenti:

  1. Molto interessante questo libro, mi hai molto incuriosita, sembra proprio un romanzo avvincente, poi io amo leggere.

    RispondiElimina
  2. Sembra davvero interessante questo libro!!! Potrebbe essere il mio genere :)

    RispondiElimina
  3. Adoro i romanzi..sembra interessante questo

    RispondiElimina
  4. amo il genere fantasy e la trama di questo mi ha appassionato! è importante dare possibilità a giovani scrittori!

    RispondiElimina
  5. Ora hai scatenato in me una grande curiosita'... amo leggere, possiedo tantissimi libri, il genere fantasy l' ho ancora poco esplorato, ma il titolo di questo libro mi piace, come mi piace la copertina.

    RispondiElimina
  6. Amo leggere e per questo credo che acquisterò questo libro per le vacanze estive !!

    RispondiElimina
  7. Ciao, mi sono appena unita ai tuoi lettori fissi. Se ti fa piacere passa a trovarmi su www.idolcidigrazia.blogspot.com.
    A presto!

    RispondiElimina
  8. realizzare il proprio sogno è fantastico...lo prenderò...adoro leggere

    RispondiElimina
  9. Mi piacerebbe leggerne qualche stralcio nel tempo libero ;) lo trovo carino

    RispondiElimina
  10. Complimenti!!!! magari lo leggerò durante le vacanze...

    RispondiElimina
  11. Adoro leggere, metterò nella mia lista anche questo.

    RispondiElimina
  12. Mi piacerebbe trovare il tempo di leggere un buon libro come questo che hai presentato tu....

    RispondiElimina